Gesuiti
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Diritti fondamentali Il prezioso lavoro dei Gesuiti in Myanmar raccontato in un video
Myanmar,

Il prezioso lavoro dei Gesuiti in Myanmar raccontato in un video

Dal Myanmar un video che racconta l’impegno dei Gesuiti in un paese che sta vivendo un momento storico molto delicato. Padre Mark Raper SJ, referente dell’Ufficio Sviluppo dei Gesuiti in Myanmar, racconta il loro lavoro accanto alla popolazione, in questa terra che “non è spesso sui giornali, ma ha vissuto un colpo di stato che ha visto imprigionare i leader democraticamente eletti”. Un colpo di stato che ha interrotto un difficoltoso percorso iniziato un decennio fa e che stava conducendo il Paese verso la democrazia.

Racconta Padre Mark: “In tutto il paese l’economia è implosa, la gente è alla fame e ci sono almeno 1.4 milioni di sfollati: scuole, monasteri, case, chiese e interi villaggi sono stati distrutti. Nell’ultimo anno e mezzo sono stati devastati un centinaio di luoghi di culto. Tanti cercano di raggiungere l’India e la Thailandia”.

In questo contesto i Gesuiti sono accanto alla popolazione: offrendo cibo, sussistenza, assistenza, istruzione, educazione, sicurezza e speranza.

Il video che racconta la situazione in Myanmar e l’impegno dei gesuiti

A supporto del progetto della Fondazione Magis in Myanmar anche la Pontano Music Academy che ha recentemente presentato il suo ultimo album dal titolo “100 anni di musica italiana”. L’evento è stato dedicato proprio al progetto della Fondazione Magis in Myanmar.

Condividi