Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Educazione Al Crec si studia come combattere la corruzione
Benin,

Al Crec si studia come combattere la corruzione

In Benin, il Centre de Recherche, d’Etude et de Creativite (Crec, centro gestito dai gesuiti) continua la formazione sui temi delle corruzione degli studenti delle classi superiori. Ad aprile, in vista delle elezioni legislative (26 aprile) e amministrative (31 maggio), si è tenuta una sessione di studio sugli aspetti penali, civili e disciplinari della corruzione rivolto agli studenti. In questo contesto è stata analizzata a fondo la legge beninese 2011-20 sulla lotta contro la corruzione e i reati connessi. Un focus particolare è stato effettuato sulla fattispecie della truffa: un reato che viene punito con pene severe che vanno da uno a cinque anni, accompagnati da multa da un milione a 10 milioni di franchi Cfa. La severità di questa normativa ha sorpreso i ragazzi, che sono stati coinvolti facendo raccontare loro storie di truffe a livello scolatico. Per gli studenti è stata comunque un’occasione di comprendere a fondo la necessità di una democrazia che sappia offrire opportunità a tutti e non solo a una ristretta élite.
L’opera di sensibilizzazione continuerà nelle prossime settimane. Questo progetto è possibile anche grazie al sostegno offerto al Crec dal Magis. Vuoi scoprire come aiutare questa iniziativa? Clicca qui

Condividi