Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Educazione Giornata della Terra 2021: il MAGIS lancia la campagna Youth4Climate Change
Italia,

Giornata della Terra 2021: il MAGIS lancia la campagna Youth4Climate Change

In occasione della Giornata della Terra la Fondazione MAGIS lancia ufficialmente la campagna “Youth4Climate Change” rivolta ai giovani delle scuole ignaziane della Provincia Euro-Mediterranea e delle Provincie Europee della Compagnia di Gesù, perché le sorti della Terra sono nelle mani delle future generazioni.

Il tema scelto per questa celebrazione annuale è, infatti, “Restore our Earth” (Risaniamo il nostro Pianeta), per richiamare l’attenzione alla tutela e alla “cura” del pianeta in tutte le culture, le forme, per le generazioni attuali e quelle future, perché ridurre l’impatto ambientale non è più un’opzione, ma una necessità.

“I gemiti di sorella terra si uniscono ai gemiti degli abbandonati del mondo, con un lamento che reclama da noi un’altra rotta. Mai abbiamo maltrattato e offeso la nostra casa comune come negli ultimi due secoli. Siamo invece chiamati a diventare gli strumenti di Dio Padre perché il nostro pianeta sia quello che Egli ha sognato nel crearlo e risponda al suo progetto di pace, bellezza e pienezza” (LS, 53). La terra ci è stata data, è stata data a tutto il genere umano ed è nostro compito custodirla, curarla e proteggerla.

In risposta al grido della Terra e delle popolazioni vittime della deforestazione, dell’estrattivismo e dei cambiamenti climatici, il MAGIS, muovendosi nella direzione tracciata dalle Preferenze Apostoliche Universali per la “Cura del Creato”, ha avviato nel corso degli anni molteplici progetti di cooperazione rivolti alla salvaguardia dell’ambiente e delle comunità che vi abitano.

Con la campagna “Youth4Climate Change” la Fondazione MAGIS, insieme alla rete internazionale Xavier Network (rete degli uffici missionari e delle ONG dei gesuiti di varie Province in Europa, Canada e Australia), intende avviare un’azione di sensibilizzazione e promuovere la partecipazione delle giovani generazioni sui temi della sostenibilità ambientale.

La mobilitazione gioca una parte essenziale in vista della COP26, la Conferenza delle Parti organizzata dalle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, che si terrà a Glasgow nel mese di novembre, e dove l’Italia avrà la Presidenza in partnership con la Gran Bretagna.  

 Il progetto prevede due fasi: una fase di ascolto, ricerca e formazione dei giovani, laYouth4Clime: Action & Research, che vede la diffusione di un questionario con 11 domande in cui i giovani hanno la possibilità di esprimere il loro parere sul cambiamento climatico e su come ridurre l’impatto sull’ambiente e sul clima attraverso comportamenti e azioni personali. Nel mese di settembre 2021, prima dell’evento giovanile Pre-COP di Milano, sarà organizzato un webinar con relatori esperti di clima, dove i giovani si potranno confrontate sulle sfide e le opportunità per far fronte ai cambiamenti climatici. Saranno inoltre esposti e discussi i risultati del sondaggio, che lo Xavier Network avrà cura di far pervenire alle autorità europee che prenderanno parte alla COP26.

Nella seconda fase i giovani saranno coinvolti in laboratori di progettazione di “imprese sociali” e azioni innovative per la tutela dell’ambiente.

Per sostenere il progetto https://bit.ly/39mbPKF

 

Condividi