Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Diritti fondamentali Interrogazione parlamentare: continua l’impegno del gruppo advocacy MAGIS
Italia,

Interrogazione parlamentare: continua l’impegno del gruppo advocacy MAGIS

Interviste ai minatori artigianali in RDCongo

Secondo i dati dell’ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro), le condizioni di lavoro dei minatori nelle miniere d’oro in Repubblica Democratica del Congo sono drammatiche, ma allo stesso tempo è un settore che fornisce reddito a milioni di persone.

La Fondazione MAGIS, al fine di migliorare le condizioni dei lavoratori nelle miniere artigianali dell’oro, ha avviato, in collaborazione con la rete REBAC, una ricerca nei territori di Bunia (Provincia dell’Ituri) e dell’Uvira (Provincia del Sud Kivu) in cui è presente una diffusa attività estrattiva artigianale.

In queste zone, in cui permane una situazione di conflitto a bassa intensità, sono state condotte interviste ad un numero campione di minatori artigianali, raccogliendo le storie, ma anche dati ed informazioni sulle attività di estrazione, sui rilevati problemi legati alla tracciabilità e alla catena di approvvigionamento dell’oro. Gli intervistatori hanno raggiunto le miniere in aree spesso lontane dal centro, in località remote e di difficile accesso, invase da gruppi armati, cercando di documentare le condizioni di sfruttamento e le continue violazioni dei diritti umani in cui vivono e lavorano uomini, donne e bambini.

Le informazioni raccolte attraverso la ricerca, sono la base per avviare la campagna di advocacy “Oro senza conflitti” del MAGIS che ha tra i sui obiettivi quello di far pressione a livello politico-istituzionale sull’attuazione del Regolamento UE 2017/821 sui minerali 3TG (stagno, tantalio, tungsteno e oro) provenienti da zone di conflitto e ad alto rischio, entrato in vigore con il decreto legislativo 2 febbraio 2021 n. 13, di adeguamento alla normativa europea.

Nei giorni scorsi, grazie alla collaborazione del gruppo di lavoro advocacy del MAGIS con NOMOS – Centro Studi Parlamentari, è stata presentata alla Camera dei Deputati un’interrogazione parlamentare dalle onorevoli Lia Quartapelle e Marina Belinghieri, per chiedere la formazione del Comitato di coordinamento delle attività che avrà il compito di assicurare l’applicazione effettiva e uniforme del regolamento stesso. È fondamentale agire per rendere effettivo l’approvvigionamento responsabile dei minerali e porre fine allo sfruttamento delle comunità locali e dei lavoratori nelle miniere.

Testo dell’interrogazione parlamentare:

https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/05505&ramo=CAMERA&leg=18

Puoi sostenere il progetto Oro senza Conflitti con una donazione https://bit.ly/39mbPKF

Condividi

Progetti correlati

Oro senza conflitti

Oro senza conflitti

Repubblica del Congo — La ricerca in RDC e in Italia permette di individuare gli anelli della catena di approvvigionamento dell’oro nelle singole fasi del percorso: estrazione, trasporto, fusione, raffinazione, fino alla sua integrazione… Continua a leggere