Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Educazione Sostegno a distanza, con poco puoi fare tanto
Italia,

Sostegno a distanza, con poco puoi fare tanto

Che cosa sono 20 euro al mese? Neanche un caffè al giorno. Meno di un quotidiano. Poco meno di una bustina di figurine. Venti euro al mese per noi sono quasi nulla. Per chi vive in un Paese del Sud del mondo, 20 euro fanno invece la differenza tra una vita ai margini della società e un processo di integrazione e di crescita economica e sociale. Come? Attraverso un progetto di Sostegno a distanza (SaD) del Magis.

Attraverso i nostri progetti aiutiamo i bambini di strada di Youndé, Camerun; i giovani dalit (foricasta) e adivasi (tribali) dello Jharkhand, India; sosteniamo percorsi formativi per ridurre le disuguaglianze e le ingiustizie sociali in Brasile; supportiamo le vedove del distretto di Galle, Sri Lanka; sosteniamo le donne sieropositive seguite dal Centro Espèrance Loyola e i loro figli, Togo.

Il Sostegno a Distanza (SaD) del Magis è diverso dalle tradizionali adozioni a distanza, Anzitutto non è rivolto a un solo bambino, ma a una comunità di bambini, ragazzi e persone vulnerabili. Poi si inserisce in un percorso formativo integrale o in progetti di microeconomia. Infine, è garantito dai padri gesuiti che lavorano sul territorio.

Che cosa si richiede al donatore: un contributo economico; un impegno costante fatto di curiosità, tempo per informarsi e attenzione ai più deboli: la condivisione di questa scelta con amici, parenti, colleghi diventando «Ambasciatore di Solidarietà».

Condividi