Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Diritti fondamentali Nuove idee per la tutela dell’ambiente
Sri Lanka,

Nuove idee per la tutela dell’ambiente

Nel Paese permangono le restrizioni a causa dell’emergenza sanitaria e nel Centro Loyola Ecologia e Giustizia non possono essere organizzati i percorsi formativi per le insegnanti, né gli incontri per parlare di ecologia integrale e cambiamenti climatici. La ridotta possibilità di movimento ha rallentato anche la distribuzione di piantine e semi per gli orti domiciliari alle nuove famiglie a basso reddito.

Si continuano a visitare i villaggi limitrofi dove sono stati realizzati 40 orti domiciliari e le donne, principali beneficiarie dell’intervento, esprimono tanta soddisfazione per il piccolo orto che vedono crescere ogni giorno. Sujeewa è felice di coltivare le sue verdure, ma soprattutto di non utilizzare più i sacchi di plastica per le piantine, che danneggiano l’ambiente. Sangeetha, invece ha avuto qualche difficoltà nel far crescere il suo orto, i polli del vicino continuavano a beccare le sue piantine, così ha messo una recinzione ed ora ha sta raccogliendo peperoncini, pomodori e peperoni. Alcune delle donne hanno invece imparato a conservare e ripiantare i semi delle verdure cresciute, diventando in parte autosufficienti: Muthuletchumy ha riutilizzato le piantine distrutte dalle abbondanti piogge per dare vita ad un nuovo orto.

Lo scorso dicembre è stato inaugurato il Centro di Eco-cucito di Naveli, dove 6 giovani donne sono impegnate nel cucire borse e sacchetti di stoffa con materiale riciclato, che andranno a sostituire i sacchetti di plastica; inoltre produrranno sacchi-contenitore dove mettere le piantine di verdure da distribuire alle famiglie. È in fase di allestimento un terzo Centro di Eco-riciclo a Kinniya, dove sono stati già creati alcuni oggetti dalle noci di cocco, bottoni in cocco, un portasaponette ed un portaspazzolini, ma le idee ed i progetti da sviluppare sono ancora molti.

Le buste di plastica, gli involucri ed altri oggetti hanno una vita di pochi minuti, poche ore o pochi mesi anche se poi rimangano nell’ambiente per centinaia di anni. La plastica è un materiale che sta soffocando il nostro pianeta, una volta arrivata nel mare è molto difficile, se non impossibile, recuperarne i rifiuti. Per questo il Centro Loyola Ecologia e Giustizia vuole partire da Trincomalee, bellissima baia dello Sri Lanka, per creare una zona “plastic free”.

Condividi

Progetti correlati