Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Pace Un film racconta il dialogo islamocristiano
Siria,

Un film racconta il dialogo islamocristiano

In un Medio Oriente infiammato dallo scontro interreligioso e in un’Europa sconvolta per gli attentati di Parigi, il dialogo tra islam e cristianesimo può assumere un valore prezioso, diventando uno strumento per disinnescare il conflitto e aprire le porte a una pacifica convivenza. In questo contesto, il 15 gennaio a Roma, presso l’Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana (piazza della Pilotta, ore 18, ingresso libero), l’associazione Khalil Allah e il Magis organizzano la proiezione in anteprima del film documentario di Andres Rump: «Sceicco Ibrahim, fra’ Jihad», la storia di un’amicizia islamo-cristiana.
Il film, girato nel Monastero di Mar Musa e a Damasco nel 2010, cioè prima dell’inizio della guerra, parla dell’incontro di due vocazioni e dell’amicizia tra un monaco e l’imam sufi della moschea di Sheikh Abdullah Daghestany situata in un quartiere popolare di Damasco. Un incontro che è soprattutto apertura e accoglienza dell’altro. Il film è anche l’occasione per descrivere la vita quotidiana, fatta di preghiera e di ospitalità del monastero nel deserto e della moschea in città: i momenti di silenzio, la preghiera individuale e comunitaria, il lavoro manuale.
Alla proiezione seguirà un incontro tra lo stesso fra’ Jihad e il professor Adnane Mokrani della facoltà di Missiologia. Modera il professor Andrea Di Maio della facoltà di Filosofia. Introduce i lavori: Felix Körner della facoltà di Teologia.

Condividi

Progetti correlati

Centro Psicosociale ad Antiochia

Centro Psicosociale ad Antiochia

Siria — Nella zona di Hatay/Antiochia, a sud della Turchia, sono decine di migliaia i siriani rifugiati che vivono in condizioni difficili. È lì che il Magis sostiene il Centro Psicosociale ed Educativo dove i bambini… Continua a leggere