Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Diritti fondamentali Aiuti ai paesi africani colpiti dal ciclone Idai
Malawi,

Aiuti ai paesi africani colpiti dal ciclone Idai

È già di almeno 700 morti il bilancio provvisorio delle vittime causate dal ciclone Idai che il 14 marzo si è abbattuto su Mozambico, Zimbabwe e Malawi. Ma un bilancio definitivo, avverte l’Onu, si avrà solo quando le acque si saranno ritirate. Ed è certamente destinato a crescere. Migliaia sono gli sfollati, mancano cibo, acqua potabile e i soccorritori faticano a raggiungere le aree colpite.

Le zone più colpite sono: il Malawi meridionale; Chimanimani, Mutasa, Mutare, Chipinge, Buhera, Chikomba, Gutu e Bikita nello Zimbabwe; le province di Sofala, Manica, Zambezia, Niassa e Inhambane in Mozambico. Ovunque sono andati distrutti migliaia di ettari di coltivazioni, manca l’elettricità, le comunicazioni sono interrotte.

I gesuiti che vivono e lavorano nelle comunità interessate si sono attivati per fornire una risposta immediata a questa immane tragedia. Nei paesi direttamente colpiti (Zimbabwe, Mozambico, Malawi), e in quelli limitrofi (Zambia e Sudafrica) i gesuiti hanno già istituito punti di raccolta per i beni di prima necessità, ad Harare e Johannesburg, favorendone la distribuzione attraverso il Jesuit Relief Fund (JRF).

Il Jesuit Relief Fund è già riuscito a inviare il primo gruppo di aiuti raccolti finora (vestiti, cibo non deperibile e coperte) nello Zimbabwe a Chimanimani, la zona più colpita, in collaborazione con la diocesi locale.

«Viviamo questo tempo di Quaresima per aiutare le persone bisognose in Mozambico, Zimbabwe e Malawi in ogni modo possibile, come individui, comunità e organizzazioni. Anche il più piccolo dei gesti può portare speranza a coloro che vivono in queste dolorose circostanze»

È l’appello di Padre Agbonkhianmeghe E. Orobator SJ, Presidente della Conferenza dei Gesuiti di Africa e Madagascar.

Il MAGIS, su incarico della Provincia Euro-Mediterranea della Compagnia di Gesù e insieme alle altre organizzazioni internazionali dei gesuiti della Rete Xavier, sostiene gli sforzi di soccorso messi in atto dai gesuiti per aiutare le popolazioni colpite.

In questo momento il Mozambico, Zimbabwe e Malawi hanno bisogno del nostro sostegno!

DONA ORA! Causale: EMERGENZA CICLONE IDAI

Condividi