Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Educazione Un rifugio per i bambini di strada
Camerun,

Un rifugio per i bambini di strada

Secondo l’Unicef (Agenzia Onu per l’infanzia), nel mondo ci sono 100 milioni di bambini di strada, di questi, unici vivono nel continente africano. Le strade delle città africane sono diventate la casa di molti orfani costretti a lasciare le proprie case a causa di Aids, povertà, guerre, violenza, droga, alcool, la morte di un genitore.

Vivono nei bassifondi. Alcuni lavorano per strada, altri diventano pedine della criminalità. C’è chi si rifugia nelle strade durante il giorno per tornare poi  a una qualche forma di famiglia di notte e quelli che vivono in permanenza per strada. Tutti sono a rischio di abusi, sfruttamento, ma i più vulnerabili sono quelli che dormono e vivono per le strade, si nascondono sotto i ponti, nelle stazioni ferroviarie, nelle fognature. Non frequentano la scuola e la mancanza di una istruzione di base fa sì che il loro futuro sia compromesso.

Come è possibile sottrarre questi bambini alla strada? Com’è possibile restituire loro una vita serena? Offrire loro un futuro? Le esperienze vissute non solo creano in questi ragazzi una forte diffidenza verso il mondo degli adulti, ma li portano a rifiutare qualsiasi regola. «L’educazione non formale – spiegano i funzionari dell’Unesco (l’Agenzia dell’Onu per l’Educazione, la Scienza e la Cultura – è un modo per aiutarli. Le iniziative non formali sono molte e utilizzano danza, musica, sport, arte». E proprio in questa direzione si è mossa in Camerun l’associazione locale Foyer de l’Espérance. Nata nel 1977 per iniziativa dei gesuiti, oggi conta diversi centri: il Centre d’Ecute d’Anguissa per gli interventi di strada, centro d’ascolto e di prima accoglienza; il Foyer Maison Frère Yves Lescanne, una casa d’accoglienza per i bambini; il Centro Socio Educativo presso il carcere minorile.

L’organizzazione è sostenuta anche grazie al Magis che ha fatto diventare un #progettokmzero, le iniziative a favore dei ragazzi di strada. Vuoi sapere come puoi offrire un tuo contributo? Clicca qui.

Condividi