Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Educazione Prende forma il centro professionale a N’Djamena
Ciad,

Prende forma il centro professionale a N’Djamena

È a buon punto la costruzione del nuovo Centro di formazione professionale a N’Djamena: il primo piano è stato costruito, grazie al contributo del Magis e ai fondi dell’otto per mille della CEI.

La costruzione del centro è parte di un più vasto più progetto che ha come scopo quello di offrire ai giovani ciadiani una formazione professionale qualificata. Il Ciad infatti è un paese estremante povero, dove la qualità dell’offerta formativa è piuttosto bassa, soprattutto nelle aree rurali.
Il progetto “Amélioration de l’accés à une éducation pratique de qualité destinée aux jeunes et adultes”, condotto in stretta collaborazione con Entreculturas e Fe y Alegría, contribuirà a colmare le elevate carenze educative e formative esistenti soprattutto nei gruppi più vulnerabili dalla popolazione, ad esempio i giovani che abbandonano le aree rurali per trasferirsi nella capitale alla ricerca di migliori condizioni di vita.

La struttura del nuovo Centro Professionale si presenta come modello di formazione professionale con aule per la formazione teorica e atelier, cioè laboratori per la formazione pratica. Oltre alle aule ci sono stanze per gli uffici di Foi e Joie Ciad, partner locale che fa parte della rete educativa globale della comunità Fe y Alegría, che consentono al personale di essere accanto ai luoghi in cui si svolgono tutte le attività.

Vero punto di forza del progetto è rappresentato dallo staff del partner locale Foi e Joie Ciad; il Direttore, p. Tsayem Dongmo Saturnin, guida con determinazione un gruppo di collaboratori molto  motivati e competenti. Sono persone giovani e per questo conoscono bene le difficoltà dei giovani studenti ciadiani che si iscrivono ai corsi professionali, li accompagnano personalmente aiutandoli a trovare e utilizzare, nel mondo del lavoro, le competenze professionali acquisite con i corsi frequentati (nel rispetto della pedagogia ignaziana).

Il direttore p. Tsayem Dongmo Saturnin (a sinistra) e Fekbole Alain Temdandi, coordinatore del Centro di formazione professionale
Il direttore p. Tsayem Dongmo Saturnin (a sinistra) e Fekbole Alain Temdandi, coordinatore del Centro di formazione professionale

 

Condividi

Progetti correlati