Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Educazione Un laboratorio per i giovani di Bahia
Brasile,

Un laboratorio per i giovani di Bahia

Ceap laboratorio

Il Centro di Studio e Consulenza Pedagogica (CEAP), opera gesuita ideata e fondata nel 1993 da padre Domenico Mianulli SJ, promuove da decenni, azioni educative a favore di bambini e ragazzi afrodiscendenti e giovani a basso reddito che vivono nelle aree periferiche della città di Salvador e frequentano le scuole pubbliche.

Per quanto riguarda l’istruzione, infatti, il 90% degli studenti frequenta la scuola pubblica gratuita gestita dal governo. Esiste, tuttavia, una sostanziale differenza qualitativa tra le scuole pubbliche e private in Brasile. Gli indicatori nazionali e internazionali indicano il Brasile come uno dei paesi con il sistema di istruzione formale più diseguale al mondo. Il tasso di abbandono degli studenti delle scuole superiori è un altro indicatore molto preoccupante. I dati del 2018 mostrano che il 44,6% dei giovani lascia la scuola prima di completare questa fase dell’istruzione. In questo contesto sociale complesso, il CEAP implementa da due anni un progetto innovativo per l’iniziazione scientifica e culturale dei giovani, chiamato “Laboratorio dei Nuovi Tempi – LNT”, realizzato in orario compatibile con gli orari della scuola dei giovani partecipanti. Le esperienze sviluppate nel 2017 e nel 2018 si sono limitate a esperimenti fisici, chimici e biologici, nonché a visite a parchi pubblici, al servizio di 60 giovani.

Secondo Elias Santana, 18 anni, giovane partecipante all’ultima edizione del progetto LNT, “Essere al CEAP e apprendere le scienze applicate è un’esperienza che va oltre le conoscenze tecniche, è lezione di convivenza umana, cooperazione e libertà creativa“. Gabriel Bonfim, 15 anni, un altro membro del progetto, afferma: “Vorrei che il progetto ci fosse ogni giorno. Qui sono rispettato, ascoltato, mi sento una persona importante e sogno altre realtà“.

Nel 2019, il “Laboratorio dei tempi nuovi – LNT”, secondo una visione umanistica basata sull’iniziativa pedagogica di riparazione storico-sociale, amplia la sua proposta e inizia a fornire sperimentazione scientifica e culturale strutturata in tre assi tematici integrati: spirituale, socioculturale e scientifico. La spiritualità è trattata come una dimensione trascendentale della relazione dei giovani con la pluralità sacra, mistica, intangibile che ci dà significati di identità esistenziale. Le attività su questo asse si concentrano sui circoli di conversazione con i leader spirituali delle sedi africane, europee e asiatiche. L’asse socioculturale è organizzato per consentire ai giovani di ampliare i loro contatti con realtà e lingue diverse: le principali attività sono le visite in altre città, musei, teatri e riserve ambientali. Queste esperienze sono generalmente inaccessibili alle classi di reddito pro capite popolari al di sotto di uno stipendio minimo. L’asse scientifico sviluppa corsi diretti ai linguaggi digitali di programmazione informatica, produzione e montaggio di video digitali e produzione di podcast. Questi tre assi sono integrati da concetti di imprenditorialità, sostenibilità ambientale ed economia di solidarietà.

Il numero di persone coinvolte nel progetto quest’anno è di 90 giovani, reso possibile attraverso i donatori del MAGIS. Questo progetto di formazione dei giovani realizzato dal CEAP va oltre gli obiettivi tecnico- cognitivi previsti, compresa la preparazione per il mondo del lavoro, e si estende alla portata dell’affetto, l’inclusione della differenza, la creazione, l’inventiva, l’appartenenza e l’autostima. Queste caratteristiche, enfatizzate anche dai giovani nelle loro testimonianze, mostrano una concezione istituzionale dell’educazione basata sull’etica della cura, sull’unicità dei partecipanti e sempre interessata a stimolare il dialogo, l’autonomia individuale e collettiva, le responsabilità, vale a dire una concezione educativa che incoraggia i processi emancipatori di valorizzazione della persona umana nella sua interezza. In sostanza, il CEAP è un potente laboratorio umanistico per la sperimentazione di sensibilità, conoscenza di se stessi, fede, coesistenza e tolleranza con le differenze, uno spazio di riflessione su problemi, angosce e sfide della gioventù, implicando le questioni sociali, politiche, etiche, ambientali e tecnologiche. Questa complessità umana è la materia prima che muove e anima veramente le azioni di questo progetto, senza mai voler presentare risposte definitive.

Puoi contribuire al progetto CEAP con una donazione e la causale: “SaD Brasile. CEAP, centro studi per i giovani di Bahia”

Condividi

Progetti correlati