Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Cultura Conversione ecologica
Sri Lanka,

Conversione ecologica

sri lanka

Dio ci parla attraverso la natura per questo oggi non è più possibile ignorare ciò che sta succedendo intorno a noi: le violenze contro la terra, la distruzione dei sistemi naturali, i cambiamenti climatici, il declino sociale, le rivoluzioni tecnologiche e, dall’altra parte, il grido dei poveri, tutto testimonia la sofferenza della nostra Casa comune.

In Sri Lanka, dove la natura è parte integrante della vita dell’uomo, dove le risorse naturali sono una ricchezza che lentamente viene depredata, dove la globalizzazione ha messo in atto dei meccanismi di alienazione provocando uno squilibrio dell’ecosistema, i gesuiti hanno accolto l’appello di Papa Francesco e, ispirandosi all’Enciclica Laudato Si’, hanno avviato il Centro per l’Ecologia e la Giustizia con l’obiettivo di sensibilizzare, informare e formare la cittadinanza, e in particolare i giovani, ad una Conversione Ecologica riscoprendo il dialogo con la natura.

Il Centro Loyola Ecologia e Giustizia, che sorge a  Trincomalee all’interno di una baia naturale che riconcilia lo sguardo con le meraviglie dell’universo, promuove una Conversione Ecologica delle persone attraverso momenti d’incontro, scambio e formazione sul degrado ambientale e propone strumenti per intervenire a sanare le ferite inflitte alla natura. Ogni persona è invitata ad agire per il Bene comune, a prendersi cura della natura ed a vivere con nuovi paradigmi evitando gli sprechi e avviando un percorso di conversione ecologica.

Una prima formazione ha coinvolto un gruppo di 30 donne che, stimolate da esperti ambientalisti, hanno acquisito gli strumenti per prendersi cura delle risorse ambientali nei territori di provenienza.

Una seconda formazione è stata rivolta a 20 donne e 20 uomini provenienti  da zone rurali che, grazie all’intervento di ambientalisti, hanno potuto acquisire consapevolezza su questioni ecologiche legate alle coste marine ed alla tutela delle aree agricole.

Un terzo momento di formazione si è svolto in forma residenziale  presso il  Centro Loyola Ecologia e Giustizia. Per tre giorni si sono riuniti 30 giovani partecipanti, già sensibilizzati ed informati su questioni ambientali, hanno approfondito alcune tematiche specifiche con l’aiuto di esperti provenienti dall’Università di Jaffna e con membri del Governo incaricati della tutela del territorio. L’ultimo giorno della formazione, è stata data in dono ai partecipanti una borsa fatta con stoffa riciclata, una delle attività che il Centro Ecologia e Giustizia ha intenzione di implementare.

Un piccolo progetto di Conversione Ecologica in Sri Lanka che vuole sensibilizzare le persone a prendersi cura dell’ambiente, del creato, della Casa comune per lasciare alle generazioni future un mondo rinnovato.

 

Tags

Condividi

Progetti correlati