Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS Cultura Gli alberi della foresta gridino di gioia
Italia,

Gli alberi della foresta gridino di gioia

In occasione del periodo di Quaresima (da mercoledì 26 febbraio al 9 aprile 2020), tempo di revisione e di cambiamento interiore, promuoviamo la campagna “Gli alberi della foresta gridino di gioia”, campagna di solidarietà e preghiera per la conversione ecologica del cuore, la conversione che Papa Francesco chiede a tutte le persone di buona volontà nell’Enciclica Laudato si’. 40 giorni all’insegna di uno stile di vita ecologico e solidale con le popolazioni vittime della deforestazione, dell’estrattivismo e dei cambiamenti climatici.

In linea con quanto contenuto nella Laudato si’ in merito all’ecologia integrale: “Oggi non possiamo fare a meno di riconoscere che un vero approccio ecologico diventa sempre un approccio sociale, che deve integrare la giustizia nelle discussioni sull’ambiente, per ascoltare tanto il grido della terra quanto il grido dei poveri” (LS 49), Padre Renato Colizzi, presidente della Fondazione MAGIS, dichiara che con la campagna Vorremmo far ascoltare il grido delle popolazioni che subiscono più duramente il peso dei cambiamenti climatici, di coloro che non hanno voce, affinché le loro grida possano moltiplicarsi e diffondersi anche in Italia.

L’idea della campagna è andare a vedere le radici profonde di queste situazioni avendo uno sguardo integrale, quello che il Papa ci ricorda spesso: “Se si cammina e si soffre con i poveri, si capisce l’impatto di queste cose sulla loro vita e si possono anche pensare delle alternative, a partire da piccole cose. Lo sviluppo da ossessivo diventa sostenibile se metto in atto anche piccoli cambiamenti nei diversi contesti, e con le vittime trovo la maniera di rispondere ai cambiamenti”. E’ così che “Generiamo insieme il cambiamento possibile”.

Come MAGIS proponiamo la conoscenza, l’approfondimento e il sostegno a tre progetti lungo la linea dell’equatore: Amazzonia, Congo e India. In India il piccolo cambiamento consiste nella formazione di giovani tribali dei villaggi sui diritti delle loro terre e su come reclamarli; nel Bacino del Congo nella sensibilizzazione delle comunità locali riguardo alle attività e agli obblighi delle imprese estrattive che depredano i loro territori. «In Congo – prosegue Colizzi – riforestare, riempire le buche delle miniere a cielo aperto sono tutte attività previste per legge. Le comunità devono sapere che c’è già una regolamentazione, bisogna farla rispettare. In America latina la stessa cosa… A volte c’è un paradigma di sviluppo che fa vedere l’Amazzonia come un posto vuoto che potrebbe essere disponibile per aumentare il pil di un Paese in via di sviluppo, come il Perù. E invece l’Amazzonia va vista come una ricchezza in sé, educando i giovani nelle scuole Fe y Alegria in Perù a comprendere cosa sta accadendo. Sono piccole azioni che mostrano come tutto è correlato e che i nostri donatori imparano a conoscere e scoprire. Questa vuole essere una campagna di sensibilizzazione che va contro il generalismo populista, che soffia anche in Europa».

Calendario eventi:

  • 1 marzo ore 16, a Roma, presso la Sala Assunta in Via degli Astalli 17, recita del rosario ecologico e visione del film “Il sale della terra – in viaggio con Sebastiao Salgado” un film di Win Wenders e Juliano Riberio Salgado;
  • 7 e 8 marzo ad Assisi per il ritiro di formazione sulla Laudato si’ organizzato dalla Diocesi di Roma (appuntamento rimandato al 19-20 settembre 2020);
  • week-end 13-15 marzo, sono proposti gli Esercizi Spirituali sulla Laudato si’ ad Agropoli (Sa) (appuntamento rimandato a data da destinarsi);
  • incontri a: Pescara (22 marzo), Pescia (25 febbraio e 15 marzo), Anagni/Piglio (11 marzo), Genova (data rimandata);
  • 16-24 maggio 2020, Settimana Laudato si’ durante la quale i cattolici in tutto il mondo sono invitati a celebrare il V Anniversario dell’Enciclica di Papa Francesco. Link al video messaggio di Papa Francesco

In questi 40 giorni dedicati alla campagna “Gli alberi della foresta gridino di gioia” proporremo riflessioni, video, preghiere, momenti condivisi e articoli per poter scoprire, partecipare, promuovere e condividere la campagna con altri. Seguiteci!

Condividi

Progetti correlati

Bacino del Congo

Bacino del Congo

RD Congo — Il Bacino del fiume Congo, il secondo polmone verde del pianeta dopo l’Amazzonia, è minacciato da deforestazione, inquinamento e sfruttamento intensivo e illegale delle risorse naturali. Il Congo è un… Continua a leggere