Jesuits News
MAGIS
Opera missionaria della Provincia Euro-Mediterranea dei gesuiti
MAGIS notizie 3 dicembre, lancio del nuovo sito
Italia,

3 dicembre, lancio del nuovo sito

Caro amico, cara amica del MAGIS,

condividiamo con gioia la notizia del lancio del nostro nuovo sito web, in un giorno per noi particolarmente denso di significato in quanto ricorre la Festa di S. Francesco Saverio, primo missionario della Compagnia di Gesù e Patrono della Missione della Chiesa.
La vita di S. Francesco Saverio è la storia di un lungo viaggio, nelle periferie del mondo e dell’umanità.
È da lui che la Fondazione MAGIS trae ispirazione per promuovere nel mondo la “missione” di riconciliazione di Dio con il creato e con l’umanità, secondo lo spirito evangelico e lo stile ignaziano, sostenendo le comunità locali nel diventare protagonisti di cambiamento sociale per uno sviluppo integrale e sostenibile.
Il nuovo portale, rinnovato nella grafica e arricchito nei contenuti, intende offrire una navigazione più pratica e veloce per una facile accessibilità ma allo stesso tempo più accurata e ricca di informazioni e dati affinché possa essere una risorsa utile per chi voglia approfondire la conoscenza sulle attività di cooperazione internazionale e missionaria.
La homepage e il menù presentano una panoramica sull’identità e l’operatività del MAGIS evidenziando i settori principali di intervento e le aree del mondo in cui opera. Attualmente il MAGIS sostiene 45 progetti in 20 Paesi.
Tra i progetti che il MAGIS promuove:

nel settore CULTURA

Amazzonia: prendersi cura della Casa comune, in stretta collaborazione con la rete di Fe y Alegría e lo Xavier Network, il progetto mira a sostenere le comunità indigene in Perù per aiutarle a prendere consapevolezza dei loro diritti e ad attivare processi di difesa e salvaguardia culturale e ambientale. I giovani, attraverso la sensibilizzazione e il coinvolgimento diretto degli insegnanti e delle famiglie, ricevono una formazione educativa integrale.

nel settore DIRITTI FONDAMENTALI

India e Sri Lanka: percorsi resilienti per donne rifugiate. La pandemia ha avuto effetti devastanti a livello sanitario e socio-economico, abbattendosi in modo drastico sui rifugiati che vivono una perenne situazione di vulnerabilità e fragilità. Le donne e le ragazze rifugiate hanno subito tutto il peso della situazione, escluse due volte in quanto rifugiate ed in quanto donne. Il progetto, in collaborazione con il Jesuit Refugee Service dell’Asia del Sud, mira, in un’ottica di genere, a creare delle attività generatrici di reddito per le donne e ragazze rifugiate, che porteranno non solo benefici economici, ma anche psicosociali.

nel settore EDUCAZIONE

Ciad: formazione sociopolitica con il CEFOD. Nella sede del Centre d’Étude et de Formation pour le Développement – CEFOD a N’Djamena, prende il via, sostenuto dalla CEI (Conferenza Episcopale Italiana), un progetto di formazione socio-politica di giovani leader che mira a promuovere l’impegno sociale e politico attivo dei giovani, contrastare la corruzione e favorire le scelte di bene comune.

nel settore PACE

Sudan del Sud: per un futuro di pace. In un paese devastato dalla guerra e attualmente in delicata fase di ricostruzione, il MAGIS supporta l’attività della parrocchia Santa Teresa a Rumbek e del suo Centro di formazione professionale per sostenere la capacità di recupero dei giovani in un contesto di violenza e insicurezza e offrire loro corsi professionali che li rendano capaci di guadagnare un reddito.

“Ci auguriamo” sottolinea Ambrogio Bongiovanni, Presidente della Fondazione MAGIS “che il sito sia un utile strumento per chi desidera avvicinarsi al mondo della cooperazione internazionale e missionaria e si sente chiamato ad agire per contribuire alla costruzione di un mondo più giusto per tutti”.
Per informazioni e per sostenere i progetti e le attività del MAGIS nel Paesi del Sud del mondo visitare la pagina dedicata sul sito https://www.fondazionemagis.org/sostienici/
Buona navigazione!

Condividi